Crea sito

La mia analisi: Il materiale è pari. La mia primissima impressione, per "fiuto", è che questa posizione abbia bisogno, per il Nero, di un "colpo tattico" e non strategico! Vediamo se l'analisi della posizione può confortare il mio intuito:

  1. La prima traversa del Bianco è debole;
  2. Il Re del Bianco non è al sicuro, pur sembrando ben difeso da ben 3 pezzi a immediato contatto;
  3. La Donna bianca è indifesa, quasi completamente in trappola, si trova su colonna aperta, su cui può agire la Tf7 (ma anche la Donna con Dh7);
  4. La Te2 del Bianco è difesa solo dal Re ed è inchiodata;
  5. L'Ab8 è in ottima posizione: controlla la casa di fuga h2;
  6. La Dd3 del Nero è ottimamente posizionata (al contrario di quella del Bianco che è quasi completamente in trappola, il fatto che attacchi il Ch3, insieme al pedone g3 è ininfluente) dato che difende la casa g6 da un eventuale scacco di Donna, inchioda la Te2 sul Re, attacca la prima traversa del Bianco, con la possibilità di creare minacce di matto.

In pratica,dopo vari movimenti dei pezzi, a mente, trovo che in fondo la Te2 è inchiodata sul Re e difesa solo da questi, posso allora attaccarla con un altro pezzo? Ma certo, con Cg1 che "incidentalmente" minaccia la sequenza di matto Dxe2 e Dd1. Il bello è che questo Cavallo NON può essere catturato dal Cf3 a causa di Dd1+, che guadagnerebbe la Dh5. Vediamo allora che ci possiamo decidere ad imboccare la strada del puro calcolo, smettendo ogni altra considerazione di tipo strategico: 1..., Cg1; 2. Rxg1, Dxe2; 3. Dg6+ (cos'altro?), Rf8; 4. Db1 (la difesa del matto), Ta7! e qui mi posso fermare perchè le minacce mi sembrano insostenibili per il Bianco. Gioco subito 1..., Cg1 e fermo il mio orologio!

La lezione del GM Schwartzman: Che posizione! Non è questo il tipo di posizioni che rendono una partita così eccitante? Spero che imparerete a gustare questo tipo di posizioni sulla scacchiera, perchè se state cercando eccitazione, questo è quello che fa per voi! Adesso diamo un'occhiata alla posizione. Materialmente i due lati sono pari. La conta del materiale è finita! Per il resto, tutto non potrebbe essere più "folle" di questa posizione. Il Nero sembra all'offensiva, grazie alla sua Donna attiva in d3, un Cavallo aggressivo in h3 e un Alfiere in b8 che sembra "attaccare da lontano". Sfortunatamente la posizione del Nero ha un neo e cioè la Torre passiva in f7, obbligata alla difesa del Re indebolito. Il Re è una debolezza a causa del fatto che la sua posizione è aperta, pochi pezzi lo stanno difendendo e inoltre la Donna bianca lo attacca nelle immediate vicinanze.
Ma parlando dei Re, non possiamo non parlare anche del Re del Bianco. Sembra essere molto meglio protetto: due pedoni, una Torre, un Alfiere ed un Cavallo sono tutti schierati a stretto contatto, apparentemente dedicati ad un solo scopo, quello di rendere sicuro il proprio Re. Egli ha delle ragioni per essere ottimista. Dopo tutto, dopo la Donna il Cavallo nero è il pezzo più pericoloso del Nero, e però è già messo sotto attacco, sia dalla Dh5 che dal pedone g2. Sembra assolutamente ovvio che la sua unica scelta sia quella di ritirarsi in f4, dove il Bianco non aspetterà un attimo a cambiarlo e così raggiungere una posizione che sembra migliore di quella del Nero.
Tuttavia nella posizione sono presenti due fatti estremamente importanti, che cambiano sostanzialmente le valutazioni fatte fin qui. Sono, questi due fatti, i due fattori più importanti della posizione, quelli che la caratterizzano per quella che è  e che sono sempre da ricercare alla fine dell'analisi svolta! Essi sono:

  1. Una Donna indifesa in h5;
  2. Una Torre inchiodata in e2.

Il secondo fattore è molto "ovvio" e chiaramente importante. La Torre sarebbe un'arma molto potente, se disponibile, perciò sono sicuro che il Bianco deve essere molto scontento della sua attuale posizione. Per giunta, anche il Re soffre di una specie di inchiodatura, dato che non può trasferirsi verso la casa più sicura in g1, a causa della necessità di difendere, lui stesso e da solo, la Torre.
Ok, tutto ciò è buono e chiaro. Ma come si relaziona con tutto quanto visto, la Donna in h5?. La risposta non è facile da trovare. In verità si dovrà aggiungere, ai due precedenti, un terzo fattore ancora molto più importante:

  1. La Donna h5 staziona sulla diagonale h5-d1

Spero che adesso comincerete ad afferrare cosa voglio dire: è questa "scomoda" posizione della Dh5 (il fatto di trovarsi sulla diagonale h5-d1) a permettere al Nero il bellissimo colpo: 1...,Cg1!!

Certo, il Cavallo era minacciato, così scappa. Ma invece di ritirarsi al sicuro sulla casa f4 si butta a capofitto nella tana del lupo, che Cavallo coraggioso!. Minacciando la Torre lascia il Bianco con poche possibilità di replica e così nella necessità di trovare una difesa. Quale difesa più naturale per il Bianco se non catturarlo?. Ed ha anche la scelta fra due possibilità di cattura! Ovviamente prendere col Cavallo sembra per il Bianco l'alternativa migliore, perchè mantiene difesa la Te2, anzi aggiunge un pezzo alla sua difesa. Così supponiamo che il Bianco risponda con 2. Cxg1. Cosa deve fare adesso il Nero? Perchè ha sacrificato il Cavallo?. La risposta si trova in tutte le considerazioni che abbiamo fatto prima (specialmente al punto 3): 2..., Dd1+.

Questo è il punto in cui, ci crediate o no, la Donna bianca entra in gioco, e non in un modo positivo. Lo scacco di per sè non provoca panico. In circostanze normali il Bianco deve semplicemente ritirare la Torre in e1, parando così il matto e rimanendo con un Cavallo in più. Ma allora, perchè fallisce questa semplice mossa? Risposta: perchè il Bianco perde la Donna!. Aprendo la diagonale d1-h5 il Bianco praticamente incita il Nero a catturarla, cosa che certamente farà, vincendo!
A causa di questa variante, allora il Bianco decide di rispondere alla prima mossa del Nero con 2.Rxg1. Ma ciò naturalmente fa perdere la Torre e dopo 2..., Dxe2; 3. Dg6+, Rf8 il Bianco abbandonò.
Con solo alcuni scacchi a disposizione, il Bianco rimarrà sotto della qualità, con nessun compenso in cambio. Una situazione molto deprimente, e tutto per colpa della Donna indifesa, della Torre inchiodata e della diagonale h5-d1.
I pezzi giusti, ma il tempo sbagliato...





-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
N.d.T.: La posizione iniziale è tratta dalla seguente partita (39.ma mossa):
Zueger, Beat - Kharlov, Andrei (Bern, 1996)
1.c4 e6 2.Nc3 d5 3.d4 c6 4.e3 Nf6 5.Nf3 Nbd7 6.Qc2 Bd6 7.Be2 0-0 8.0-0 Re8 9.Rd1 Qe7 10.a3 h6 11.h3 a6 12.b3 dxc4 13.bxc4 e5 14.c5 Bc7 15.a4 exd4 16.exd4 Nf8 17.Bf1 Be6 18.Re1 Qd7 19.Bd2 Ng6 20.Rad1 Bf5 21.Qb3 Ne4 22.Nxe4 Bxe4 23.Rxe4 Rxe4 24.Bd3 Re6 25.Bf5 Nf8 26.Bxe6 Nxe6 27.Be3 Rd8 28.Rb1 f6 29.Qc4 Re8 30.Kf1 Bb8 31.Qb3 Re7 32.Nh4 Rf7 33.Nf5 h5 34.Qd1 Ng5 35.Nh4 Nxh3 36.Qxh5 g5 37.Nf3 Qf5 38.Re1 Qd3+ 39.Re2 Ng1 40.Kxg1 Qxe2
41.Qg6+ Kf8 42.Qb1 Re7 43.d5 cxd5 44.c6 Bd6 45.Qa1 Kf7 46.Qb1 bxc6 47.Nxg5+ Kf8 48.Nf3 Rxe3 49.fxe3 Qxe3+ 50.Kf1 Bg3 51.Qb2 Qd3+ 0-1