Crea sito

La mia analisi: Il materiale è pari. Il Nero ha il pedone libero a6 e i pedoni deboli in b7, c5 e g4, il Bianco nessun pedone libero e pedoni deboli in b6 e c4.  Entrambi le Torri sono indifese, con quella del Bianco già attaccata da Dd4, anche se ha una posizione più centralizzata. La Torre del Nero si trova su colonna semi aperta, bloccata però dall'Af5. Se non fosse per questo Alfiere, la pressione sul pedone f2 del Bianco sarebbe già molto forte. Per questo motivo l'Alfiere del Bianco è migliore di quello del Nero, non fosse altro per il fatto che sta attaccando il pedone b7 del Nero, mentre l'Af5 del Nero non sta attaccando nulla, blocca la colonna semi aperta e sta sulla diagonale "sbagliata". Infatti starebbe meglio in c6 o e4, sulla diagonale a8-h1. A parte il fatto che il Nero sta già attaccando la Te4, potrebbe pensare appunto ad Af5-e4, oppure Af5-d7-c6. La prima cosa cui deve pensare il Bianco è la difesa della Te5. Sarei molto tentato dal sacrificio in c5, che aprirebbe completamente le diagonali sul Re Nero ad Alfiere e Donna, ma bisogna verificare con il calcolo, e non dimenticare che sarei solo con Alfiere e Donna all'attacco, una Torre in meno e il Nero che con i suoi tre pezzi non distanti potrebbe difendersi bene. Perciò: 1.Txc5, Dxc5; 2. Dc3+, Rg8; 3. Ad5+, Tf7; 4. Df6, Ag6; 5. Dd1+, Rg7; no, il Nero si difende bene, rimane con il pezzo in più e il pedone liber in a6, non va bene, bisogna cambiare strada. Certo che il Nero, in una mossa (una mossa qualsiasi diAlfiere che sblocchi la colonna f), minaccia spaventosamente il pedone debole f2!
Allora, le mosse candidate: 1) De3, 2) Td5, 3) Te1. L'ultima mossa servirebbe anche alla difesa della prima traversa, però, a parte il fatto che riposiziono la Torre in una casa inferiore (da e5 attacca già un pedone ed un Alfiere),  il Nero potrebbe sacrificare con Dxf2! e poi Ac2+. Lo stesso per la 1. Td5.
Giocherei allora 1. De3, DxD (se 1..., Dxc4; 2. Dxc5 - se 1..., Dd1+, Af1;); 2.fxD (adesso anche il Bianco ha un pedone libero, e sta attaccando contemporaneamente i pedoni indifesi b7 e c5).

La lezione del GM Schwartzman: Ospitiamo questa volta una lezione della Campionessa del Mondo femminile Irina Krush.
Per il momento, sembra che la Donna centralizzata del Nero offra chances al Nero per ristabilire l'equilibrio. Comunque, con un gioco accurato il Bianco dovrebbe riuscire a mettere ancora maggiormente in risalto le debolezze nella posizione del Nero, principalmente i pedoni in c5, b7 e l'esposto Re nero in h8.
La Torre del Bianco è attaccata, perciò il Bianco deve decidere della sua sicurezza, cercando allo stesso tempo di guardare bene alla sua prima traversa, leggermente sensibile.
30. De3!
Credo che questa sia la mossa corretta, ma non quella che ho giocato in partita.
Con 30. De3, avrei potuto giocare per lo sfruttamento della posizione del mio pedone in b6, potenzialmente molto forte, tramite il cambio delle Donne. In partita giocai la mossa meno precisa 30. Td5? - Nel cuore della battaglia, è una reazione naturale voler sfrattare la Donna nera e mettere al sicuro contemporaneamente la Torre e la prima traversa, per giunta con guadagno di tempo sulla stessa Donna nera. Adesso Burtman commise un errore:
A) 30..., Da1+? e la partita continuò con: 31. Td1, Dg7; 32. De3, Tc8; 33. Axb7! (Questo colpo frantuma la posizione del Nero) 33 ..., Dxb7; ( se 33 ..., Tb8; 34. Ac6 e il Bianco vince) 34. De5+, Rg8; 35. Dxf5 Te8; 36. Dxc5, Tb8; 37. Dg5+, Rf7;  (o 37 ..., Rh8; 38. Td8+, Txd8; 39. Dxd8+, Rg7; 40. Dc7+, Dxc7; 41. bxc7 etc.) 38. Df5+, Rg8; 39. Td7, e messo di fronte alle minaccie di 40. Txb7, 40. Df7+ 41. Dg7 matto, il Nero abbandona.
Il Nero avrebbe fatto meglio a mettersi in difesa con:
B) 30 ..., Df6!?; 31. De3 (non 31. Txc5?, Ad3, e il Nero vince) 31 ..., Dxb6; 32. Txc5, Db1+; 33. Af1, Db2; 34. Tc7, Ae4! e il Nero si è procurato un buon controgioco.
Diamo allora un'occhiata ad alcune possibilità per la mossa (superiore, secondo me) 30. De3. Il gioco potrebbe continuare con:
30 ..., Da1+;
[Se 30..., Dxc4; 31. Ad5!, Da4; (31 ..., Dd4 permette 32. Dh6! e il Bianco vince; mentre 31 ..., Db4 fallisce a causa di 32. Dh6, c4; 33. Te8!) 32. Dxc5 e il Bianco vince. Oppure, se 30 ..., Dxe3; 31. fxe3, e il Nero non può evitare la perdita di un pedone.]
31. De1, Dxe1+; Praticamente forzate.
32.Txe1
Adesso diventa chiaro che il Nero non può difendere tutti i suoi punti deboli. E' stata questa la continuazione che mi ha suggerito che il metodo corretto di sfruttare il vantaggio del Bianco è quello di attuare la transizione verso il finale.
32 ..., Rg7;
Invece 32 ..., Tb8 perde a causa di 33. Te5, Ad3; 34. Txc5, mentre 32 ..., Ad3; 33. Ad5, Tb8; 34. Te3, Ag6; 35. Te7 è pure vincente per il Bianco.
33. Te5,
Possiamo concludere l'analisi a questo punto. Il Bianco guadagnerà un pedone con la certezza di vincere il finale dopo 33 ..., Tf6; 34. Te7+, Rg6; 35. Txb7, o 33 ..., Rg6 34. Axb7 Tf6; 35. Axa6, Txb6; 36. Ab5.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
N.d.T.: La posizione iniziale è tratta dalla seguente partita (30.ma mossa)
Krush, Irina - Burtman, Sharon (Denver, 1998)
1.d4 f5 2.g3 Nf6 3.Bg2 g6 4.Nf3 Bg7 5.0-0 0-0 6.b4 d6 7.Bb2 Qe8 8.c4 Nc6 9.b5 Nd8 10.Nc3 Nf7 11.a4 Kh8 12.a5 Rb8 13.Re1 Bd7 14.Qb3 g5 15.b6 cxb6 16.axb6 a6 17.e4 Nxe4 18.Nxe4 fxe4 19.Nd2 Bf5 20.Nxe4 Qd7 21.Re2 Rbe8 22.Rae1 g4 23.Nc3 e6 24.Ne4 e5 25.dxe5 Nxe5 26.Nc5 dxc5 27.Bxe5 Bxe5 28.Rxe5 Rxe5 29.Rxe5 Qd4 30.Rd5 Qa1+ 31.Rd1 Qg7 32.Qe3 Rc8 33.Bxb7 Qxb7 34.Qe5+ Kg8 35.Qxf5 Re8 36.Qxc5 Rb8 37.Qg5+ Kf7 38.Qf5+ Kg8 39.Rd7 1-0