Crea sito

La mia analisi: Il materiale è pari. Il Bianco è in vantaggio di spazio al centro e sull'ala di Re, dove sta attaccando con quasi tutti i suoi pezzi l'arrocco del Nero. Il Bianco ha il vantaggio dei due Alfieri molto ben posizionati all'attacco (Ab1 attacca Cg6 ed Ag5 inchioda Cf6), insieme all'avanzato Ce5. Solo Dd1 e Tc1 non stanno partecipando all'attacco, ma svolgono funzioni difensive sulle colonne semiaperte 'c' e 'd', a difesa appunto dei pedoni c4 e d4. La struttura pedonale del Bianco è più debole: tutti i suoi pedoni sono deboli, dato che g2 ed h2 sono difesi solo dal Re, a2 è isolato e c4 e d4 sono "sospesi" anche se uniti. Le debolezze del Bianco sono quindi i pedoni g2 ed a2, la Te3 indifesa e i due pedoni centrali c4 e d4, uniti ma sospesi. Perciò 1..., b5; 2. c5, Dd5;

La lezione del GM Schwartzman: Oggi ospitiamo la lezione del GM Patrick Wolff.
La posizione del diagramma è tratta dalla prassi di gioco del Campione del Mondo FIDE Anatoly Karpov. Questi, giocando col Nero (dopo la 23ma mossa del Bianco), soffre di uno SVANTAGGIO DI SPAZIO, ed ha il proprio Re in serio pericolo di subire lo scacco matto. In questa posizione è anche presente una caratteristica speciale - I PEDONI SOSPESI - i pedoni del Bianco in c4 e d4 controllano molte CASE CENTRALI, ma allo stesso tempo essi stessi non sono protetti da altri pedoni - in altre parole danno l'impressione di essere "sospesi in aria". Questi pedoni possono essere molto potenti, ma possono anche essere molto deboli.
E' chiaro che il Bianco ha posizionato i suoi pezzi su case da dove stanno minacciando fortemente il Nero, che perciò ha una posizione critica. Il Nero DEVE organizzare un qualche controgioco prima che il Bianco organizzi delle minaccie molto serie al Re Nero.
Karpov giocò...
23..., b5! (N.d.T. ho fatto bingo!)

Questa è una mossa estremamente forte, che in modo magistrale mette in risalto le debolezze nella posizione del Bianco. Adesso la posizione diventa molto complicata. Io credo che il Nero abbia chances almeno pari in questa posizione - potete forse indagare più in profondità e trovare possibilità che sono nascoste nella posizione?. Ad ogni modo, non vi è dubbio che 23..., b5; sia una mossa eccellente, che dà al Nero un buon controgioco.
Esamineremo quattro risposte per il Bianco:

A) 24.d5; B) 24.cxb5; C) 24.f5, and: D) 24.Bxg6.

A) 24.d5
L'idea di questa mossa è quella di indurre il Nero a bloccare la casa d5 con un pedone, in modo che dopo 24..., exd5 il Bianco possa giocare 25. cxb5. Ma il GM Yasser Seirawan, commentando la partita, sottolinea che il Nero potrebbe giocare la mossa più forte 24..., Db6! realizzando un'inchiodatura molto forte che darebbe il vantaggio al Nero, per esempio: 25. Tcc3 (per difendere la Te3 attaccata), Cxd5; 26. cxd5, Txc3; ed il Nero ha vinto materiale. Un'altra possibilità messa in luce da Seirawan (dopo 24..., Db6) è 25. De2, con 25..., exd5; che diventa molto forte, dato che il pedone c4 è inchiodato (la Tc1 non è protetta)
B) 24.cxb5
Questa dà al Nero la possibilità di scegliere fra due mosse, entrambe molto buone:
     B1) 24...Txc1 25.Dxc1 Dxd4 - il Nero ristabilisce la parità materiale ed i suoi pezzi sono                  diventati molto attivi. In particolare, la Te3 del Bianco rimane in una posizione molto           precaria.
     B2) Un'altra possibilità è giocare 24...Dd5 - attaccando simultaneamente i pedoni g2 e b5,             con prospettive molto buone per il Nero.
C) 24.f5
Questa è credo la mossa migliore. Se 24...Cxe5 25.dxe5 Dxd1+ 26.Txd1 - adesso il Cf6 del Nero è attaccato, perciò il Nero deve muoverlo e ciò avviene con guadagno di TEMPO sulla Te3: 26...Cg4 27.Tg3 Txc4 28.h3 - il Nero ha guadagnato un pedone ma ha delle difficoltà con il suo Cavallo. Credo che il Bianco stia molto meglio. Ecco una semplice variante: 28...Cxe5 29.Bf6 (attaccando simultaneamente il Ce5 ed il pedone g7) 29...Cg6 30.fxg6 gxf6 31.gxf7+ Rh8 (Credo abbiate trovati da soli perchè 31...Rf8 o 31...Rxf7 sono inferiori) 32.Td7 Tc1+ 33.Rh2, e adesso se il Nero cerca avidamente di prendere tutto il materiale che può con 33...Axg2 34.Txg2 Txb1, andrà incontro a 35.Te7 Tf8 36.Te8 ed il Bianco vince. Questa variante non è stata tutta forzata, ma credo che rappresenti bene le difficoltà del Nero.
Il Nero dovrebbe giocare
24...exf5 25.Axf5 Tc7, con una posizione dinamica sbilanciata che non è molto chiara. Ulteriori investigazioni sarnanno necessarie per determinare chi abbia le migliori chances.

Prima di considerare la quarta opzione (la mossa giocata in partita), vorrei parlare un momento dello "spirito della difesa". Supponete che si riveli che il Bianco abbia potuto guadagnare il vantaggio con la (24.f5!?) o in qualche altro modo dopo la mossa del Nero 23...b5. Questo significa che dovremmo condannare la mossa (23...b5)? No! Una buona mossa è buona anche se esiste un modo nascosto e profondo, per l'altro giocatore, di risolvere tutti i problemi che essa crea. Gli scacchi, dopo tutto, sono prima di tutto e sopra tutto una LOTTA. Una buona difesa sarà possibile SOLO decidendo di sfruttare la maggior parte delle chances che abbiamo in ogni posizione. Ricordate che LA MAGGIOR PARTE DELLE PARTITE SONO PERSE E NON VINTE . Sarà vostra responsabilità fare tutto il possibile affinchè il vostro avversario PERDA. La mossa di Karpov 23...b5 è proprio una mossa di questo tipo - una mossa eccellente su uno sfondo posizionale: il Nero, dopo tutto, sta tentando di migliorare la propria posizione e sta ponendo al Bianco difficili problemi. Cosa si può chiedere di più ad una mossa in una posizione così difficile?
D) 24.Axg6
La continuazione in partita.
     24...hxg6 25.Th3
Ora state molto attenti! Ricordate! VOI state giocando col Nero. Cosa MINACCIA il Bianco? Questi minaccia 26.Th8+, Rxh8; 27.Cxf7+. Una buona difesa significa ETERNA VIGILANZA.
25...Tc7 difendendo il pedone f7 ed affrontando la minaccia prima menzionata del Bianco.
26.d5, exd5; 27.c5
Il Bianco ha scelto di sacrificare un pedone per un compenso nebuloso, per mantenere un rimasuglio di iniziativa. I buoni difensori amano vedere tali decisioni! Karpov adesso gioca una precisa sequenza di mosse per prendere l'INIZIATIVA e mantenere il pedone in più.

27...,Ac8! Attaccando la Th3 e muovendo l'Alfiere in una diagonale più attiva.
28.Tb3, De8; Difendendo simultaneamente il pedone b5 e togliendosi dall'inchiodatura il                               Cf6.
29.Dd4, Af5; 30.Te3, Df8; 31.Axf6, gxf6; 32.Cf3, Ae4;
Notate che il pedone f6 è difeso indirettamente dato che il Nero attacca il pedone c del Bianco due volte (con Torre e Donna).
33.Cd2, f5;
Il Nero si è assicurato l'iniziativa e sta molto meglio, con il pedone in più. La posizione dal punto di vista del Nero non riguarda più la tecnica difensiva, ma la tecnica di Karpov per vincere in una posizione vinta è sempre degna di essere studiata attentamente, e questa partita ne è un caso esemplare.
34.Tec3, a5; 35.c6, Db4; 36.Cb3, Dd6; 37.Df2 b4; 38.Tc5 a4;
Notate come il Nero abbia spinto avanti i suoi pedoni del lato di Donna. Il pedone extra del Nero sta sul lato di Donna, ed egli porta avanti proprio questi pedoni per sfruttare il pedone in più.
39.Cd4, Ad3;
Questo è un superbo riposizionamento dell'Alfiere nero. L'Alfiere taglierà le comunicazioni fra le Torri del Bianco, e nel frattempo difenderà la casa molto importante b5.
40.Dd2, Ac4; 41.Dxb4, Dxf4; 42.Dc3, Te8; 43.Td1, Te3; 44.Dc1, De4; 45.Da1, Tc8; 46.Ta5, Ta3; 47.Db1, De3+; 48.Rh1, Txa2; 49.Cf3, Ab3; 50.Dc1, f4; 51.Te1, Tc2; 52.Da1, Db6; Il Bianco abbandona (0-1)
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
N.d.T.: La posizione iniziale è tratta dalla seguente partita (23.ma mossa)
Gelfand, Boris - Karpov, Anatoly (Linares, 1994)
1.e4 c6 2.d4 d5 3.exd5 cxd5 4.c4 Nf6 5.Nc3 e6 6.Nf3 Bb4 7.Bd3 dxc4 8.Bxc4 0-0 9.0-0 b6 10.Bg5 Bb7 11.Re1 Bxc3 12.bxc3 Nbd7 13.Bd3 Qc7 14.Rc1 Qd6 15.Bh4 Rfc8 16.Bg3 Qa3 17.c4 Nf8 18.Ne5 Ng6 19.Re3 Qf8 20.f4 Qd8 21.Bb1 Ne7 22.Bh4 Ng6 23.Bg5 b5 24.Bxg6 hxg6 25.Rh3 Rc7 26.d5 exd5 27.c5 Bc8 28.Rb3 Qe8 29.Qd4 Bf5 30.Re3 Qf8 31.Bxf6 gxf6 32.Nf3 Be4 33.Nd2 f5 34.Rec3 a5 35.c6 Qb4 36.Nb3 Qd6 37.Qf2 b4 38.Rc5 a4 39.Nd4 Bd3 40.Qd2 Bc4 41.Qxb4 Qxf4 42.Qc3 Re8 43.Rd1 Re3 44.Qc1 Qe4 45.Qa1 Rc8 46.Ra5 Ra3 47.Qb1 Qe3+ 48.Kh1 Rxa2 49.Nf3 Bb3 50.Qc1 f4 51.Re1 Rc2 52.Qa1 Qb6 0-1