Crea sito

La mia analisi: Il materiale è pari. I pedoni deboli del Nero sono in a7, b7, e5 ed h6 (quest'ultimo è attaccato da Dd2 e difeso solo dal Re Nero). Quelli deboli del Bianco  sono in b2, e4. E' importante secondo me riconoscere che il Nero ha una debolezza importante nel pedone h6, mentre non si può dire altrettanto per un qualche pedone della struttura pedonale del Bianco. Riguardo i pezzi pesanti le Torri sono pari, mentre la Donna del Bianco, anche se sitrova pericolosamente su colonna aperta, (cosa cui potrebbe rimediare spostandosi in e3) già attacca il pedone debole h6 del Nero. Il Cb6 del Nero è un pò decentrato rispetto all'ala di Re, zona in cui il Bianco vorrà giocare all'attacco, però non manca di buon gioco in c4, da dove costringerebbe la Dd2 alla ritirata, verso posizioni passive, rispetto alla ottima diagonale, d2-h6, che già occupa. Il Bianco dovrà tenere in considerazione questo attaccao alla sua Donna, con deviazione dalla suddetta diagonale. Oltre ad h6 però il Nero soffre, secondo me, della debolezza, più nascosta, della casa f5, che il Bianco potrebbe mettere in rilievo con Ch4. Con questa mossa il Bianco minaccia subito lo scacco con Cgf5, non avendo paura del sacrificio del Cavallo. Ad es. 1. Ch4, Cc4; 2. Cgf5+, gxf5; 3. Cxf5+, Dxf5; 4. exf5, Cxd2; Purtroppo così non va, il Bianco ha perso inutilmente i suoi due Cavalli, senza concludere niente. Se 2. Txc4, Dxc4; 3. Cgf5+, gxf5; 4. Cxf5+, Rg8; 5. Dxh6, Ce8 e anche qui il Bianco ha sacrificato la qualità ed un Cavallo per niente. Credo che il Bianco debba fare marcia indietro ed optare per una più prosaica 1. Da5, sfuttando la debolezza dei pedoni a7 ed e5.

La lezione del GM Schwartzman: Questo puzzle è  un tributo alla cosiddetta "analisi della posizione" che ogni volta usiamo per cominciare il nostro processo di pensiero. Realizzando questa analisi in modo corretto, e dettagliato, potremo trovare la mossa giusta per il Bianco in questa posizione. Non vi sembra, questa posizione, completamente pari? O anche leggermente migliore per il Nero? Ci sono senz'altro molti argomenti che possono supportare tali affermazioni:

  • Entrambi i colori sono egualmente ben sviluppati;
  • Il centro è ben aperto, con le colonne 'c' e 'd' completamente aperte, ed entrambi i lati hanno più o meno lo stesso controllo su di esse;
  • Il Cavallo del Nero in b6 è più forte del Cavallo del Bianco in g3, ed è pronto a saltare in c4 o a4, mettendo sotto pressione i pedoni del Bianco del lato di Donna;
  • La Donna del Nero è meglio posizionata in e6, da dove difende il pedone e5, controlla l'importante casa b3 e non può essere attaccata da nessuno dei pezzi del Bianco, in contrasto con la Donna del Bianco, che può essere attaccata sia dal Cavallo del Nero che da una Torre in d8.

Spero che sarete d'accordo con questa analisi della posizione, visto che è completamente corretta. Comunque, non è molto dettagliata, e infatti la mossa giusta per il Bianco risiede appunto nei dettagli! Perciò, quali sono questi dettagli?
Bene, ci sono degli svantaggi aggiuntivi per il Bianco, quali il fatto che il Cf3 non può andare da nessuna parte, e la debolezza dei pedoni b2 ed e4, ma non siamo veramente interessati a questi svantaggi del Bianco, quanto piuttosto a quelli che sono i problemi del Nero! Sfortunatamente, il Nero non ne ha molti.
Il Cf6 non può andare in molti posti, ma ciò non è abbastanza per avere qualcosa su cui basare la mossa corretta del Bianco. Quello che è un pò più interessante, è il fatto che il Nero abbia anche due pedoni deboli: uno in a7 e l'altro in e5. Il pedone in a7 è completamente indifeso e quello in e5 è difeso solo dalla Donna, ma attaccato anche dal Cf3 del Bianco. Adesso, questi sono veramente dei dettagli, ma importanti, dato ci suggeriscono un'interessante idea: attaccare questi due pedoni contemporaneamente, in modo che se ne possa catturare almeno uno: 1.Da5!!

Ma non sembra sciocco che non abbiamo niente di meglio che andare all'attacco di un pedone con la nostra Donna? Si, lo è, e questo rende psicologicamente ancora più difficile trovare la mossa giusta, ma d'altra parte, in posizioni chiuse come questa, un pedone è sufficiente a far pendere la bilancia in nostro favore, ragion per cui è definitivamente della massima importanza usare la nostra Donna...
Con questa forchetta di Donna a due pedoni, il Nero ha pochissime scelte, e non potrà fare a meno di cederne uno. Lasciatemi sottolineare il fatto che prima di imbarcarsi in una tale idea, il Bianco deve assicurarsi che la cattura del pedone a7 non porti all'intrappolamento della propria Donna, ma grazie ad un altro dettaglio (il fatto che anche il pedone b7 è indifeso) questo non potrà accadere...
Il Nero decide di ottenere almeno qualcosa in cambio, così scegli di giocare 1...Cc4. Dopo le mosse previste 2. Dxa7, Cxb2; 3.Txc8, Txc8 (riprendendo con la Donna in c8 il Nero perderebbe il pedone e5); 4.Dxb7, arriviamo in una bella posizione.

Già, questa è proprio una bella posizione, ma solo dalla prospettiva del Bianco. Quella che era una posizione molto equilibrata solo poche mosse prima, si è trasformata in una posizione in cui Alekhine ha un chiaro vantaggio, grazie principalmente al pedone extra 'a'. Non solo egli ha un pedone extra, ma è anche un pedone ai margini, molto lontano dal Re nero, la qual cosa lo rende dieci volte più pericoloso se si arriverà presto in un finale... E con così pochi pezzi sulla scacchiera, e così tante colonne aperte, non vi è alcun dubbio che si arriverà ad un finale, presto o tardi.
Dopo una lotta molto lunga, e molti aggiornamenti, Alekhine vinse alla fine la partita, e con essa il titolo di Campione del Mondo!
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
N.d.T.: La posizione iniziale è tratta dalla seguente partita (23.ma mossa)
Alekhine, Alexander - Capablanca, Josè (Buenos Aires, 1927)
1.d4 d5 2.c4 e6 3.Nc3 Nf6 4.Bg5 Nbd7 5.e3 c6 6.a3 Be7 7.Nf3 O-O 8.Bd3 dxc4 9.Bxc4 Nd5 10.Bxe7 Qxe7 11.Ne4 N5f6 12.Ng3 c5 13.O-O Nb6 14.Ba2 cxd4 15.Nxd4 g6 16.Rc1 Bd7 17.Qe2 Rac8 18.e4 e5 19.Nf3 Kg7 20.h3 h6 21.Qd2 Be6 22.Bxe6 Qxe6 23.Qa5 Nc4 24.Qxa7 Nxb2 25.Rxc8 Rxc8 26.Qxb7 Nc4 27.Qb4 Ra8 28.Ra1 Qc6 29.a4 Nxe4 30.Nxe5 Qd6 31.Qxc4 Qxe5 32.Re1 Nd6 33.Qc1 Qf6 34.Ne4 Nxe4 35.Rxe4 Rb8 36.Re2 Ra8 37.Ra2 Ra5 38.Qc7 Qa6 39.Qc3+ Kh7 40.Rd2 Qb6 41.Rd7 Qb1+ 42.Kh2 Qb8+ 43.g3 Rf5 44.Qd4 Qf8 45.Rd5 Rf3 46.h4 Qh8 47.Qb6 Qa1 48.Kg2 Rf6 49.Qd4 Qxd4 50.Rxd4 Kg7 51.a5 Ra6 52.Rd5 Rf6 53.Rd4 Ra6 54.Ra4 Kf6 55.Kf3 Ke5 56.Ke3 h5 57.Kd3 Kd5 58.Kc3 Kc5 59.Ra2 Kb5 60.Kb3 Kc5 61.Kc3 Kb5 62.Kd4 Rd6+ 63.Ke5 Re6+ 64.Kf4 Ka6 65.Kg5 Re5+ 66.Kh6 Rf5 67.f4 Rc5 68.Ra3 Rc7 69.Kg7 Rd7 70.f5 gxf5 71.Kh6 f4 72.gxf4 Rd5 73.Kg7 Rf5 74.Ra4 Kb5 75.Re4 Ka6 76.Kh6 Rxa5 77.Re5 Ra1 78.Kxh5 Rg1 79.Rg5 Rh1 80.Rf5 Kb6 81.Rxf7 Kc6 82.Re7 1-0