Crea sito

La mia analisi: Il materiale è pari. Il Nero ha la Donna in presa. Può rendere però più "aperta" la posizione del Re bianco con c3-c2 oppure cxb. Non si può dire che i pezzi del Nero godono di una qualche superiorità di posizione. Ad esempio l'Ag7 è su diagonale chiusa dallo stesso pedone e5, mentre l'Ac8 è ancora nella posizione di partenza. Migliori sono perciò i due Alfieri del Bianco. Migliore è invece il Cavallo del Nero, già sviluppato in f6, mentre quello del Bianco è ai bordi della scacchiera. Le Torri del Nero sono entrambi ancora abbastanza inattive, mentre la Td1 del Bianco è almeno già centralizzata. Migliore è la Donna del Bianco in e3 rispetto alla Dd8 del Nero, addirittura attaccata dall'Ab6. Tuttavia il fattore più importante della posizione, che va a favore del Nero, è la posizione avanzata del pedone f6, che può attaccare l'arrocco bianco, pur essendo in presa da parte sia di De3 che del pedone b2. La Ta8 del Nero in una mossa può essere portata sulla colonna semi aperta 'b' e questa mossa costituisce una minaccia all'Ab6 del Bianco, dato che questo viene attaccato con due pezzi mentre è difeso dalla sola De3.
Diciamo allora che proprio l'Ab3, quello che attacca la Dd8, è sostanzialmente un pezzo poco difeso, come lo è d'altra parte completamente la Td1 del Bianco. Tutti questi fattori allora propendono per l'esistenza nella posizione di una combinazione a favore del Nero, che ha dalla sua il fatto che l'Ab3 e la Td1 sono indifesi e il fatto che, a causa della possibile avanzata del pedone c3, il Re bianco può essere posto in situazione aperta e poco sicura.
Mosse candidate: 1) Tb8 2) c3-c2+, 3) cxb. Se 1..., Tb8; 2.Axd8, Txb2+; 3. Ra1, c2!; 4. RxTb2, cxd=C+!; 5. Rc3, Cxe3;


La lezione del GM Schwartzman
:  
Spero che vi siate divertiti con questa posizione... Non è una posizione molto difficile, ma penso che serva allo scopo per una buona lezione. Noi abbiamo la tendenza a pensare che quando attacchiamo la Donna avversaria siamo al sicuro da ogni pericolo, proprio come nel caso di uno scacco al Re... Bene, sorpresa, sorpresa... non dovete mai cullarvi nella sensazione di una tale sicurezza!. Ovviamente una Donna è un pezzo molto importante e, quando viene attaccata, assumiamo più o meno certamente che essa sia costretta a ricorrere a qualche contromisura per difendere se stessa. Questo è quello che probabilmente, in questa posizione, il Bianco sta sentendo. L'Ab6 sta facendo un buon lavoro attaccando la Dd8, è difeso dalla De3 e poichè non c'è possibilità di interporre qualcosa, sono sicuro che il Bianco si aspetta di vedere il Nero muovere la Donna via dalla casa d8 minacciata...
Ma, naturalmente, la posizione ha anche altre caratteristiche... come quella che tutti i pezzi del Nero sono praticamente non sviluppati, con Ag7 e Cf6 tagliati fuori dall'azione sul lato di Donna e gli altri pezzi che ancora aspettano di fare la loro prima mossa. Il che è un'altra buona ragione, per il Bianco, per sentirsi perfettemente al sicuro. Dopo tutto, senza pezzi niente di pericoloso potrà accadere, per il Bianco.
Come sempre, però, c'è un "fattore in più": la colonna 'b' aperta proprio sul Re bianco, e il pedone nero c3 terribilmente vicino al massimo obiettivo (la promozione). Ora, questo fatto è, definitivamente, una di quelle cose che significano "pericolo" per il Bianco e "opportunità" per il Nero. Eppure, so che la maggior parte delle persone, giocando con il Nero in questa posizione in un a partita reale, sono molto tentati di spostare semplicemente via la propria Donna dall'attacco, senza pensarci due volte... Questo è molto ERRATO!. Perchè in una situazione come questa, voi dovete calcolare ogni singola mossa delle varianti che si possono giocare sull'ala di Donna. Mosse come c3-c2, cxb, Tb8 dovrebbero essere considerate abbastanza estesamente, perchè non potete sapere mai quando qualcosa potrebbe funzionare realmente...
Bene, se vi siete presi il tempo di calcolare mosse come c3-c2 e cxb, avrete verificato che non possono funzionare realmente. Invece, 1..., Tb8!!, funziona, eccome... se funziona!.
Se il Bianco vuole salvare il suo Alfiere, dovrà catturare la Donna nera... Dopo 2.Axd8, Txb2+; 3.Ra1, il Re bianco sembra perfettamente al sicuro dietro il pedone a2. Sfortunatamente per il Bianco però, questo è il pedone che toglie al Re una casa di fuga... che rende il Re molto suscettibile di matto sulla prima traversa, specificatamente sulla casa b1. E cosa c'è di meglio a questo punto di avanzare con 3..., c2;




Non so se questa mossa rientri nella definizione di "forchetta", ma comunque ecco quello che fa: il pedone minaccia lo scacco matto con Tb1# E minaccia pure di catturare Td1 con contemporanea promozione. Forse non esiste molto di più che possa essere minacciato con una singola mossa di pedone... Per quanto il Bianco vorrebbe difendere la propria Torre, la minaccia di matto è un pò più importante, e il modo più ragionevole di impedirlo è 4.Rxb2. Ogni altro tentativo, come 4.Cb3, fallisce a causa di 4.., cxd1=D; 5.Rxb2, Txd8; e il Nero rimane con un Alfiere in più...
Così, adesso arriva la buona domanda: quanto di buono possono realmente ottenere un pedone ed una Torre?. La Torre adesso è sparita e il pedone deve trasformarsi in qualcosa di bello, come nei racconti delle fiabe. La questione è: in cosa promuoverlo? Una Donna sembra grande, dopo tutto solo poche mosse prima era stata buttata fuori dalla scacchiera, ma in queste circostanze il Nero rimarrebbe senza molto di più del Bianco... Fortunatamente c'è la possibilità di un'altra forchetta: 4..., cxd1=C!!
Fra tutte le possibilità, chi mai avrebbe pensato di scegliere un Cavallo?. Ma, se serve ai nostri scopi, è senz'altro la promozione giusta: dopo che il Bianco muove il suo Re e il Nero cattura la Donna, questi rimane con un Cavallo in più in una posizione vincente.






--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
N.d.T.: La posizione iniziale è tratta dalla seguente partita (15.ma mossa)
Jonsson - Kristjansson (Reykjavik, 1962)
1.d4 Nf6 2.c4 g6 3.Nc3 Bg7 4.e4 d6 5.f3 O-O 6.Be3 c6 7.Qd2 e5 8.Nge2 Nbd7 9.d5 cxd5 10.cxd5 a6 11.O-O-O b5 12.Kb1 Nb6 13.Nc1 b4 14.Bxb6 bxc3 15.Qe3 Rb8 16.Bxd8 Rxb2+ 17.Ka1 c2 18.Nb3 cxd1=Q+ 19.Kxb2 Rxd8 20.Rg1 Nxd5 21.exd5 Qxd5 22.Qb6 Re8 0-1